World fair

Wolrd’s Fair 1893

Lo Chef sperimenta con piatti innovativi: WORLD’S FAIR 1893

Posti in Tavola: Da 2 a 4 organizzatori.

(Durata/Difficoltà ) Una colazione veloce in un bar, con poche scelte tutte a portata di mano (10/min a giocatore – Gioco facile)

(Meccaniche) Un sapido gioco di maggioranze, con un velo di collezione set.

 

Novità  2016 direttamente da Essen (la più grande fiera del mondo dedicata al board game in tutte le sue forme) e non ancora pubblicato in Italia, questo titolo ci mette nei panni degli indaffarati organizzatori della fiera mondiale che da il nome al gioco, nota per essere stata culla di numerose invenzioni che hanno traghettato l’umanità  nella cosiddetta “Modern age”. La grafica e soprattutto le carte del gioco, ognuna rappresentante una attrazione effettivamente presentata in quella grandissima fiera americana contribuiscono a creare quel poco di atmosfera che traspare da un titolo altrimenti quasi completamente astratto, in cui ad ogni turno saremmo chiamati a prelevare delle invenzioni (carte) da uno dei padiglioni, per poi pescarne tre e metterle negli spazi successivi in maniera casuale. Nessuna pianificazione quindi, soltanto la scelta migliore da effettuare nel momento, per massimizzare le nostre maggioranze e poter quindi trasformare i progetti acquisiti in effettive attrazioni. Il tutto non perdendo d’occhio le necessità  degli altri giocatori, cercando di trovare l’equilibrio tra ciò di cui abbiamo bisogno e quello che siamo disposti a sacrificare per ostacolare gli altri. Alla fine verrà  eletto direttore della fiera quello che avrà  esposto più attrazioni di differente tipo (leggasi punti vittoria). Il gioco non ha di per sé nulla di innovativo, ma la sua durata contenuta e il facile impegno mentale che lo caratterizzano lo fa rientrare di diritto nella categoria di “filler con l’anima” da giocare magari a fine serata o come decongestione tra un gioco e l’altro.

 

Allergeni: Con la sua buona percentuale di incontrollabilità  questo titolo potrebbe causare irritazioni cutanee agli intolleranti a questo tipo di strategia solo a breve termine. Può risultare indigesto ai maniaci del controllo e ai lunghi pensatori.

 

Vogliosi di assaggiare quello che le chef ha preparato? Venite in Tana ogni martedì a provare  questo e molte altri titoli, e seguiteci su Facebook per conoscere tutti i nostri eventi.

 by MoMarOne

Lascia un commento