My Village

My Village

Lo chef consiglia: MY VILLAGE

 

Giocatori: 2 – 4
Difficoltà: Intermedio
Durata: gioco medio (20-25 min. a giocatore)

 


Com’è tendenza degli ultimi tempi, questo gioco ripropone un’ambientazione di successo, quella di Village (di cui abbiamo fatto una scheda un po’ di tempo fa) con gli stessi autori e la stessa grafica, ma implementando all’interno la meccanica di gestione dadi. Quindi, ci ritroviamo di nuovo ad impersonare una famiglia, questa volta a capo di un proprio villaggio, da far prosperare attraverso la scelta, ad ogni turno, tra far crescere una delle cinque aree “di espansione” oppure sfruttare a fondo quello che abbiamo costruito nei turni precedenti, scegliendo opportunamente da un “pool” di dadi lanciati dal primo giocatore.

La fortuna viene mitigata dalle numerose possibilità offerte nel cambiare risultato ai dadi, ma lasciando comunque un’aura di incertezza che ben si confà all’aleatorietà della vita. Un gioco che, semplificando un po’ il suo progenitore, lo trasforma in altro, diventando più una sfida contro gli avversari ad accaparrarsi le migliori risorse, senza per questo dimenticare ciò che rese famoso il gioco quando uscì, vale a dire il tempo che passa. Costruire qualcosa od occuparsene costa tempo che a lungo andare porterà alla dipartita di uno dei capivillaggio, che dovrà essere prontamente sostituito da qualcuno istruito apposta nella solerte scuola, pena la venuta di un “sovrintendente” da fuori che ci farà perdere parecchi punti.

Curiosi di vedere se sareste in grado di gestire un villaggio? Venite a provare questo e molti altri titoli ogni martedì sera. Mettendo like sulla pagina Facebook de La Tana degli Orchi, sarete inoltre informati di ogni evento che organizziamo!

Vi aspettiamo!

by MoMarOne

Lascia un commento